Ciao Angelo


Con la scomparsa di Angelo Ghirlanda, il mondo del basket perde una persona di valore e dalla smisurata passione per la palla a spicchi


TicinoBasket, il suo comitato direttivo, rivolgono un pensiero di vicinanza alla famiglia di Angelo in questo momento complicato, ricordandolo tramite le parole del nostro responsabile tecnico, Mauro Regazzoni, amico di una vita e compagno di numerose avventure cestistiche


“Dopo più di un decennio di tribolazioni l'Angelo , il “Ghirla” per tutti, non ce l'ha fatta.

Per il basket ticinese si tratta di una grande e grave perdita.


Nella sua troppo breve esistenza, quanti giovani ha formato il “Ghirla”, sia per il basket ma soprattutto per la vita.


Insieme abbiamo frequentato buona parte dei corsi G+S e FSBA, e in questo momento mi passano davanti i tantissimi bei momenti di spensierato buonumore trascorsi assieme.


La prima foto ci vede con l'amico Gianfranco, all'ultimo corso G+S a Bellinzona , dove l' Angelo non ha voluto come sempre mancare.


Angelo, al di là del basket, va ricordato come un uomo buono, serio e onesto, di una correttezza verso il prossimo senza uguali.


La sorte con lui non è stata benevola ma nella famiglia ha potuto trovare una grande serenità: a partire dai genitori, dalla moglie Loredana, dalle figlie e dai nipoti”


Mauro